Alcmaeon

0.0/5 di voti (0 voti)

Gentile Lettore, dopo l’inaspettato, seppur auspicato, successo editoriale del volume La Responsabilità Sanitaria, si è pensato di dare un seguito alla trattazione degli argomenti che ruotano intorno all’istituto giuridico, attraverso la realizzazione di una rivista trimestrale di approfondimento scientifico, che abbia il fine di sviluppare le novelle, le pronunce e le teorie scaturite dagli effetti prodotti dalla nuova disciplina legislativa entrata in vigore poco più di due anni fa. La scelta del nome è ricaduta su un autorevole personaggio della Magna Graecia, Alcmaeon, medico e filosofo vissuto durante il VI secolo a.C. a Crotone, considerato il padre dell’anatomia umana e discepolo delle dottrine pitagoriche. A lui, infatti, sono riconosciuti i primi approcci scritti in materia, tra i quali il trattato Περ ὶ ϕύσεως “Intorno alla natura”, nonché l’aver individuato nel cervello l’organo della vita spirituale dell’uomo, la scoperta della tuba uditiva e dei nervi ottici, infine l’elaborazione dottrinale secondo cui la salute dell’individuo corrisponderebbe al perfetto equilibrio tra elementi positivi e negativi, pertanto la malattia si manifesterebbe al momento del prevalere di questi ultimi sui primi. All’interno di questo primo numero ci interrogheremo sul dogma del diritto o non diritto a nascere sani, individuando le soluzioni compatibili con il nostro ordinamento giuridico; tenteremo di offrire al lettore un quadro chiaro rispetto ai nuovi effetti giuridici previsti, da un lato, dal combinato disposto delle leggi n. 24/2017 e n. 219/2017 che in - veste il consenso informato, dall’altro, dall’introduzione del GDPR in materia di privacy nel diritto di accesso alle cartelle cliniche. Un’attenzione particolare, inoltre, è stata rivolta tanto alla responsabilità amministrativa delle strutture sanitarie, evidenziando la fondamentale utilità della Compliance aziendale, quale attività preventiva e migliorativa dell’ente secondo il dettato del d. lgs. n. 231/2001, quanto alla più recente e rilevante giurisprudenza di legittimità riferita sia al principio d’irretroattività in ambito civile, penale, amministrativo e contabile, sia ai nuovi scenari sulla causalità civile volti alla ricerca del giusto punto di equilibrio tra le posizioni del medico e del paziente.

Specifiche