La responsabilità degli amministratori

La responsabilità degli amministratori

La persona, capace d’agire, risponde delle proprie condotte qualora le azioni o le omissioni poste in essere assumano rilevanza giuridica, i cui effetti modificano la sfera soggettiva dei destinatari. Se la persona fisica agisce in suo nome e per proprio conto, correlando il verificarsi di un evento a una precisa causa, la persona giuridica, diversamente e per via della natura costitutiva, agirà per mezzo della rappresentanza legale affidata all’amministratore, la cui diligenza inciderà nella gestione dell’ente. La persona giuridica esiste quando l’elemento di fatto, cioè la volontà del privato, concorre con quello legale che riconosce l’astrattezza della capacità giuridica. Ma se la persona giuridica ha la capacità di diritto, non ha certamente quella d’agire, se non attraverso un soggetto umano, la persona fisica, scelto e incaricato per l’amministrazione. L’attività degli amministratori ripercorre la disciplina del contratto di mandato (l’articolo 2260, comma 1, rimanda all’articolo 1703 del Codice civile) da cui derivano gli obblighi, imposti dalla legge o dall’atto costitutivo, che se inosservati comportano una responsabilità sia verso l’ente che verso i terzi. L’amministratore, dunque, è la persona fisica tramite la quale la persona giuridica manifesta la volontà e instaura rapporti giuridici con gli altri soggetti; tale ruolo, inevitabilmente, espone chi lo ricopre al rischio di un’elevata responsabilità civile e penale.
Gli Autori dell’Opera, giuristi competenti ed esperti della materia, con raffinatezza espositiva hanno sviscerato l’intera fattispecie, considerando la tipologia della persona, la disciplina prevista, le azioni di responsabilità contemplate e le vicissitudini relative alle diverse procedure giudiziarie. Oltre agli aspetti attinenti alle compagini societarie, particolare attenzione è stata servata alla responsabilità degli amministratori degli enti diversi da queste ultime. Pensiamo alle associazioni, alle fondazioni, ai comitati e di come in questi anni si è discusso, spesso, della gestione, ad esempio, dei partiti politici o degli enti del terzo settore. Non mancheranno, in continuità con il taglio offerto dalla Collana, i riferimenti e i richiami agli arresti giurisprudenziali più recenti e rilevanti.


Specifiche

    Titolo: La responsabilità degli amministratori. Società per azioni, società a responsabilità limitata, associazioni, fondazioni, enti del terzo settore, comitati e procedure concorsuali
    Editore: Edizioni Ad Maiora
    Anno: Maggio 2022
    Libro in brossura: 384 pagine
    Indice analitico : Download Indice Analitico
    Autori: Pierluigi Basile, Manuela Cocca, Giovanni De Luca

Lun-Ven
9.30-18.30