Atto di opposizione a matrimonio

Promessa di matrimonio tra maggiorenni

Richiesta di versamento diretto di somme dovute dal coniuge obbligato

Ricorso ex art. 315 bis ultimo comma c.c.

Ricorso per la rimessione al giudice sulle decisioni riguardanti i figli ex art. 316 comma 3 c.c.

Ricorso per la decadenza dalla responsabilità genitoriale ex art. 330 e 336 c.c.

Ricorso per la decadenza del genitore dalla responsabilità genitoriale ex art. 330 e 336 c.c.

Ricorso per la separazione consensuale dei coniugi

Ricorso per la separazione personale dei coniugi con addebito ex art. 706-c.p.c.

Ricorso ex art. 709 ter c.p.c. per la soluzione delle controversie insorte tra i genitori in ordine all’esercizio delle responsabilità genitoriale o delle modalità dell’affidamento

Ricorso per il tentativo previsto ex art. 145 c.c.

Ricorso per sequestro giudiziario del conto corrente bancario

Ricorso per la-cessazione degli effetti civili del matrimonio concordatario o per lo scioglimento del matrimonio civile con cittadinanza straniera

Ricorso per la cessazione degli effetti civili del matrimonio concordatario o per lo scioglimento del matrimonio civile

Trasmissione al Procuratore della Repubblica dell'accordo di separazione personale-cessazione degli effetti civili o di scioglimento del matrimonio-modifica delle condizioni di separazione o di divorzio a seguito di negoziazione assistita

Trasmissione dell'accordo di cessazione degli effetti civili o di scioglimento del matrimonio tra i coniugi raggiunto a seguito di negoziazione assistita ai sensi del D.L. 12 settembre 2014 n. 132 art. 6

Trasmissione dell'accordo di separazione personale tra i coniugi raggiunto a seguito di negoziazione assistita ai sensi del D.L. 12 settembre 2014 n. 132 art. 6

Ricorso per la separazione consensuale dei coniugi quando dal matrimonio non siano nati figli

Atto di citazione per far dichiarare efficace in Italia una sentenza di nullità del matrimonio pronunciata dai Tribunali Ecclesiastici

Atto di citazione per far dichiarare la nullità della vendita di un bene immobile appartenente alla comunione, effettuata senza il consenso necessario dell’altro coniuge