Non si configura il concorso di colpa per chi procede, anche se a velocità elevata, nel senso di marcia. È responsabile chi invade la corsia opposta. Cass. VI Sezione Civile, ordinanza n. 19115 del 15 settembre 2020

Descrizione

Specifiche

    Tipologia : Giurisprudenza
    Autore : Edizioni Admaiora
    Versione: Ottobre 2020
    Download: Bisogna accedere per scaricare il contenuto.