NON SONO PIÙ DOVUTE LE SPESE PER IL RECESSO ANTICIPATO DAL CONTRATTO TELEFONICO DAL DECRETO BERSANI SULLE LIBERALIZZAZIONI, FATTE SALVE LE SPESE GIUSTIFICATE DAI COSTI DELL'OPERATORE

Descrizione

    La pronuncia oggetto di disamina prende le mosse dal caso di un utente che citava innanzi al Giudice di Pace una nota compagnia telefonica, lamentando l'illegittimo addebito della somma di 35,18 euro a titolo di spese di disattivazione dell'utenza. Sta di fatto che sia il Giudice di Pace, che il Tribunale adìto in sede appello accoglievano la domanda dell'utente, condannando la compagnia a restituire l'importo di 35,18 euro atteso che "nessuna clausola contrattuale sottoscritta dall'appellata autorizzava la società a riscuotere detta somma."

Specifiche

    Data: 31 Maggio 2022
    Download: Bisogna accedere per scaricare il contenuto.

Lun-Ven
9.30-18.30